Un po’ di Sardegna a Bordeaux

La settimana scorsa la nostra insegnante e guida turistica Enrica Mattana ha parlato di Sardegna a Bordeaux, durante una conferenza organizzata da un’associazione italo-francese diretta con passione da Simonetta Piga, anche lei insegnante di italiano. Ecco come Enrica racconta questa esperienza.

Enrica a BordeauxDa 6 mesi vivo in Francia, dove faccio l’assistente di italiano. Una settimana fa sono stata ospite dell’associazione Ital’ici di Bordeaux. L’invito era troppo allettante per non coglierlo: un pomeriggio per parlare della Sardegna agli iscritti e simpatizzanti dell’associazione. Parlare della Sardegna per me è sempre un grande piacere così ho preparato un itinerario virtuale da percorrere attraverso delle immagini e le mie parole.

La scelta è sempre ardua, cosa includere? Cosa lasciare fuori? Sono talmente tanti gli aspetti che meritano di essere trattati! Ho cominciato dalla cose semplici, la geografia, dove si trova la Sardegna e un po’ numeri per dare l’idea delle distanze e delle proporzioni; così si scopre che la Sardegna è più vicina all’Africa che al resto d’Italia o che l’area metropolitana di Palermo ha poco meno degli abitanti di tutta l’isola, i numeri sanno parlare!

E poi un po’ di storia, ma qui è facile impressionare chiunque raccontando la grandiosità della civiltà nuragica, poi una carrellata su le altre culture e civiltà che si sono incontrate, e a volte scontrate, qui.

Ho continuato con le tradizioni, ho cominciato dal carnevale così diverso da quello elegante di Venezia e quello irriverente e provocatorio della Toscana. Le maschere inquietano, incuriosiscono e seducono con il loro richiamo a qualcosa di così remoto e magico. E poi i costumi tradizionali e il tripudio di colori che caratterizza Sant’Efisio.

Con le spiagge sbalordirli è facile, anche quando per scelta mostro foto fatte “alla buona”, sono tutte foto originali senza filtro e senza inganno, alcune fatte con dei banali telefoni cellulari, ma quando il soggetto sono le coste sarde non hai bisogno di effetti speciali.

Ho parlato per un’ora e mezza il tempo è volato, le domande non sono mancate, e direi che questo ha marcato il successo dell’incontro. Io sono mi sono sentita un po’ meno lontana da casa e qualcuno di loro ha scelto la destinazione delle prossime vacanze!

Annunci

Informazioni su L'Accademia Cagliari

L'Accademia - Scuola di Italiano (Cagliari)
Questa voce è stata pubblicata in L'Accademia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...