Mamma son tanto felice…

linguamadreOggi è la Festa della Mamma e, dato che noi italiani siamo piuttosto “mammoni”, non potevamo non pubblicare un pensiero per le nostre madri. Un pensiero breve, perché non vogliamo cadere nella solita retorica spicciola.

E allora – dopo aver dato un bacio alle nostre mamme, se sono vicine, o aver rivolto loro un pensiero, se non lo sono – parliamo di madre intesa come lingua nativa. Ognuno di noi, per la casualità del posto in cui cresce, impara una lingua (o, se è particolarmente fortunato, più d’una). La lingua che si apprende senza fatica da bambini viene definita “lingua madre” e questo è molto bello, anche quando quella lingua non è esattamente la lingua parlata dalla propria madre.

L’idea del legame stretto fra madre e figlia o figlio è quanto di più adatto a descrivere il rapporto con la nostra prima lingua: sia che lo consideriamo un rapporto amoroso totalizzante sia che lo diamo per scontato, eccola lì, una relazione inscindibile.

E allora, oggi che si festeggiano le mamme, noi a L’Accademia festeggiamo anche la lingua madre che, per tutti noi, è l’italiano. Non le possiamo dare un bacio né portarle dei fiori, ma un pensiero affettuoso glielo rivolgiamo volentieri.

Oggi un po’ di più che in tutti gli altri giorni.

 

PS: il titolo si riferisce alla canzone italiana sulla mamma più famosa (qui cantata da Claudio Villa).

Annunci

Informazioni su Stefania

pigra ma energica (indole felina)
Questa voce è stata pubblicata in Vivi l'italiano e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...