Il passato è passato. O forse no.

podcast02_banner-1024x229-1

Come sapete, “Italiano che passione” è diventato un podcast, un’occasione per chi studia l’italiano di fare un po’ di pratica con la lingua quando vuole (basta cliccare qui e troverete i primi tre numeri della nostra pubblicazione).

L’ultima nostra fatica (ok, la fatica di Stefania, io c’entro ben poco questa volta) ha come argomento il passato remoto. Passato prossimo o remoto? Questo è il dubbio di molti studenti. Effettivamente non è semplice decidere quale usare perché, come spesso accade, la regola non sempre coincide con l’uso. Inoltre, a rendere tutto più difficile, c’è il fatto che l’uso non è lo stesso in tutto lo Stivale.

Qui in Sardegna per esempio è rarissimo sentire qualcuno ricorrere al passato remoto, il cui uso è limitato ai casi in cui chi parla decide di usare un registro alto oppure di “darsi un tono” (o, come suggerisce Stefania, lo usa nel “parlato sorvegliato”).

L’uso del passato remoto, a noi sardi, dà l’idea di qualcosa di lontano nel tempo; in altre zone d’Italia lo si usa con più frequenza anche per eventi accaduti da pochissimo tempo. C’è da dire che la stessa regola è piuttosto “sfumata” (e qui rubo ancora le parole della nostra prof) e se chiedete a un italiano di spiegarvi la regola vi darà mille spiegazioni e alla fine vi sentirete più confusi di prima.

Non sono rari i casi in cui si rimanda la lezione su questo tempo verbale al raggiungimento di competenze linguistiche elevate, quando è più facile destreggiarsi tra regole generali e uso della lingua.

Per approfondire l’argomento e fare un po’ di pratica ascoltate il nostro podcast e, se non vi abbiamo convinti  a usare questo tempo verbale, avrete almeno fatto un buon esercizio d’ascolto!

Annunci

Informazioni su L'Accademia Cagliari

L'Accademia - Scuola di Italiano (Cagliari)
Questa voce è stata pubblicata in L'Accademia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.